Puntate

­

Intervista a Francesco Leto di Calabria Condivisa, con La Riviera dei Borghi e degli Angeli

Francesco Leto racconta in questa intervista il suo ingresso in Calabria Condivisa e il contributo della Rete per la sua "Riviera dei Borghi e degli Angeli", una esperienza di accoglienza innovativa e da non perdere

Professione Donna: intervista a Carmela Murdaca

Giovane professionista, sempre pronta a nuove sfide. Appartiene alla Rete Calabria Condivisa mettendo a disposizione le proprie competenze a servizio della regione

A FìmminaTG : Giorgia Sorrentino, Collettivo Valarioti, per la legge sul voto ai fuori sede

A FìmminaTG : Giorgia Sorrentino, Collettivo Valarioti, per la legge sul voto ai fuori sede La Campagna di sostegno al disegno di legge sul voto ai fuori sede, in un momento in cui vanno a bilanciarsi il diritto costituzionale al voto e quello alla salute.

Professione Donna: intervista a Bakhita Ranieri

Autrice di “Il grido del silenzio” edito da Il Cristallo, Bakhita Ranieri racconta di violenza assistita, di donne vittime di donne forti che per amore danno una svolta anche alla propria vita. Le scelte d’amore che cambiano il mondo.

Gorgò, la Regina di Sparta, intervista all’autrice Beatrice Giai Gischia. Santelli editore

Ospite di Professione Donna, Beatrice Giai Gischia e la sua “Gorgò, la Regina di Sparta”.

Conosciamo l’autrice, professoressa di liceo-ginnasio e studiosa dei testi classici, attraverso i quali ha ricostruito il profilo della regina di Sparta. Uno dei tanti profili femminili che ha rischiato di essere cancellato dalla Storia… e da quegli studiosi che poco si interessavano […]

A FìmminaTG il “Sofagate”. Il punto di Pier Virgilio Dastoli

A FìmminaTG il “Sofagate”, il caso del patriarcato applicato ai protocolli internazionali. Ospite a FìmminaTV Pier Virgilio Dastoli – Presidente del movimento europeo Italia

La Calabria e il paradosso sanitario – intervista a Emira Chimenti di www e Mena Zappia

La Calabria e il paradosso sanitario – intervista a Emira Chimenti di www e Mena Zappia

Da regione che poteva chiamarsi virtuosa tra numeri di contagi e malati covid, la Calabria implode nel suo sistema sanitario. Dove sono finiti i vaccini? Chi vigila sulla organizzazione centrale? Perchè le cose semplici diventano complesse? E WWW La […]

Calabria Condivisa – Carmelo Salerno, il portale della Rete e gli strumenti per portare la Calabria attraverso “nuovi ponti”

con Carmelo Salerno raccontiamo la piattaforma della Rete Calabria Condivisa e ragioniamo sull'uso di informatica e web per abbattere il gap infrastrutturale calabrese ... e creare "nuovi ponti"

Edic Calabria&Europa: Team di Asoc ed esperti per conoscere gli open data

Ogni anno con EdicCalabria&Europa’Eurokom’ i percorsi di Asoc – a scuola di Open Coesione. Con i Team Asoc calabresi un progetto di monitoraggio civico e di cittadinanza attiva e partecipata.
Open Journalism e tecniche di comunicazione … come possiamo cambiare il mondo se non siamo consapevoli di come si stia evolvendo??

NED: con Caselli, Gratteri, Vallone sul libro Mafie e Pandemie di Franco Roberti. Ce la faremo a sconfiggerle?

Si possono sconfiggere le Mafie? Possiamo sperare in un futuro libero dal giogo di una realtà che limita l'economia, attenta alla sicurezza, distrugge la società? Lo abbiamo chiesto con NED, in uno dei consueti appuntamenti sulla sicurezza e giustizia, a grandi nomi della lotta alle mafie, come Nicola Gratteri, Maurizio Vallone e Giancarlo Caselli. L'occasione è stata quella del libro di Franco Roberti su Mafie e Pandemie ma si è arrivati ad una valutazione sociologica del fenomeno delle mafie e del tentativo di comprendere come annientarle. Una questione che ormai travalica i confini nazionali e dventa di interesse europeo e internazionale ma che ancora viene considerato come un "problema italiano". Una volta era solo un problema del Sud ... ecco, un passo alla volta si arirverà a formare forze più decise, in più Stati, nel contrastare il fenomeno .. per ora Ned ha lanciato l'amo ... noi lo abbiamo colto e rilanciamo ... come sconfiggere per sempre le mafie?